mobili in cristallo

mobili in cristallo

mobili italiani in cristallo

Arredare uno spazio con mobili in cristallo è una precisa scelta di stile.
Per chi ama le linee essenziali ma non rinuncia alla poesia, alla fantasia. Per chi ama i contrasti e sa percepire tutte le sfumature della realtà.

Il vetro oltre a costituire una scelta stilistica in sé, si sposa bene anche con tutti gli altri stili, data la sua neutralità. Da qui mobili italiani realizzati in cristallo curvato da posizionare non solo in ambienti classici come la sala da pranzo o il salotto, ma anche in camera da letto o nello studio.

Artisti italiani ed internazionali hanno giocato con le forme, con le linee, immaginando lastre di vetro plasmarsi sotto il controllo della propria fantasia e concretizzarsi in mobili carichi della magia del cristallo.

Questo incastro di forme geometriche che disegnano immagini tridimensionali si può ritrovare in Next, il tavolo di servizio disegnato da Ludovica e Roberto Palomba. Qui l'originale base è stata realizzata in vetro curvato da 12 mm e poi saldata al piano della stessa misura.

Accade anche che la bellezza di un tavolo da soggiorno venga riportata un un tavolino da servizio. E' questo il caso di Accordo 55, la creazione di Ilaria Marelli, riportata in dimensioni ridotte ma con le stesse peculiarità.
Anche in questo caso la possibilità di personalizzarlo: top tondo, quadrato, in vetro trasparente, extralight o fumè. Base retroverniciabile in diversi colori, o disponibile in vetro trasparente e fumè.

Fabio Di Bartolomei, uno dei più famosi designers italiani, ha disegnato per FIAM una serie di mobili, per tutti gli ambienti, che hanno la comune caratteristica di sfruttare la curvatura del cristallo e di poggiare su una base in ABS.
Tra questi quindi Tea for two, uno splendido tavolo di servizio in vetro curvato da 12 mm e base verniciata in nero o disponibile anche in acciaio.

The Corning Museum of Glass di New York ha ospitato anche, quale simbolo del design italiano, il tavolo di servizio Grillo, progettato da Vittorio Livi.
Adatto anche come comodino, possiede linee fantasiose, che donano un forte carattere a tutta la stanza. In vetro curvato da 12 mm sfrutta tutta la maestria degli artigiani dell'azienda.

La delicata lavorazione del cristallo produce risultati unici, caratterizzati da delicatezza, brillantezza, neutralità e duttilità, elementi rintracciabili in tutti i mobili FIAM, figli della cultura italiana del vetro.

Copyright © 2017 Fiam Italia Srl - All rights reserved - P.I. 01014250417
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CONSULTA LA COOKIE POLICY.
Cliccando sul pulsante acconsenti all’uso dei cookie.